Mostra Boccioni Galleria Nazionale Cosenza

Home / History / Mostra Boccioni Galleria Nazionale Cosenza
Mostra Boccioni Galleria Nazionale Cosenza

Mostra Boccioni Galleria Nazionale Cosenza

Un allestimento in linea con i più avanzati standard internazionali, con criteri che rispettano la conservazione e al contempo qualificano il museo come luogo contemporaneo e laboratorio di esperienze“. Quale museo? La Galleria Nazionale di Cosenza, che così viene presentata da Fabio De Chirico, soprintendente per i Beni Artistici dell’Umbria, in occasione dell’apertura della nuova sezione dedicata alle opere grafiche di Umberto Boccioni, voluta da De Chirico quando reggeva ad interim anche la soprintendenza calabrese. Un progetto di cui avemmo modo di parlare lo scorso novembre in occasione della presentazione avvenuta a Roma al Maxxi; e che completa, dopo la riapertura avvenuta nel 2008 e l’allestimento nel 2010 della prestigiosa collezione della Banca Carime avuta in comodato, il percorso espositivo della Galleria.
Con l’allestimento la Galleria Nazionale di Cosenza si candida ad essere uno dei più rilevanti musei del Sud”, dichiara il soprintendente ad Artribune. “Finalmente la prestigiosa raccolta di opere grafiche risulta fruibile nel percorso del museo nazionale. Acquistata dal Mibact è stata preservata nei depositi ed oggi veramente diviene patrimonio condiviso. Salvo alcune mostre temporanee, a Rende come a Lugano, in pochi hanno potuto apprezzare questi straordinari capolavori, cui si aggiunge una delle repliche di ‘Forme uniche della continuità dello spazio’, donata con grande lungimiranza da Roberto Bilotti, che si pone come un tassello prezioso, dopo New York e Milano, per una collezione che, messa insieme da Lynda Wiston Malby, è stata già esposta al Moma e ora viene pienamente valorizzata”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.